20
Sun, Oct

Officine, con Autoricambi Nova e Circolo Motori il corso per essere sempre in regola

Info Tecniche
Typography

Sono sempre in numero maggiore gli enti preposti al controllo delle attività lavorative, e tantissimi tipi di ispezioni riguardano proprio le officine. Un ginepraio di norme, leggi e regolamenti a cui spesso anche i più attenti non riescono a stare dietro, finendo con ritrovarsi in difficoltà quando nelle attività commerciali arrivano gli uomini dell’Ispettorato del Lavoro, così come la Forestale, o ancora l’Arpac o altri enti preposti. In tal senso, Autoricambi Nova con Circolo Motori ha voluto affrontare l’argomento con le proprie officine al fine di trovare una soluzione condivisa da tutti per evitare che anche il minimo particolare possa sfuggire. Gli autoriparatori hanno infatti incontrato l’ingegnere biometrico Giovanni Cangianiello, specializzato in sicurezza, formazione e consulenza, tutti temi delicati e che fanno proprio al caso delle officine: «Con il crescere di tutte queste attività ispettive, i datori di lavoro si trovano ad affrontare sempre maggiori problematiche che portano ad un peggioramento della vita lavorativa ed un incremento delle spese di gestione oltre eventuali sanzioni e sospensioni lavorative. Al fine di riequilibrare queste situazioni complicate che si vengono a creare, l’esigenza odierna si focalizza sull’identificazione di un responsabile esterno che possa assolvere a tutti gli adempimenti burocratici e affrontare gli enti ispettivi, il tutto in un prospetto economicamente competitivo», ha spiegato l’esperto. Insomma, tra le soluzioni potrebbe esserci quella di affidarsi in “rete” ad un professionista in grado di garantire tutti gli adempimenti che un solo autoriparatore da solo può difficilmente portare a compimento senza alcuna sbavatura.