17
Tue, Oct

Fare “rete”: le officine incontrano i partner di “Altri servizi”, gli esperti e gli “Amici del Circolo”

News
Typography
Un appuntamento per riunire le officine con i partner degli “altri servizi”, gli “Amici del Circolo” e gli esperti. Fare squadra per CircoloMotori è anche accomunare gli intenti e tessere trame commerciali, morali e strategiche che vanno verso la stessa direzione. L’incontro è avvenuto presso la sede di Autoricambi Nova, dove i partner del nostro webmagazine e “rete” per servizi hanno potuto ascoltare le proposte e le grandi opportunità offerte da chi ha sposato il progetto nato per automobilisti ed autoriparatori. Una carniere ampio composto da prestazioni che sono complementari al mondo dei veicoli o che occorrono a progettare le dinamiche promozionali. Ed il “pacchetto” che CircoloMotori offre ai propri partner è davvero ampio. In tal senso, oltre alle officine, la “rete” può contare su ben undici “altri servizi”: Ac Service per le attrezzature, Antincendio Oplonti, Bi.Car per il noleggio auto, Bs Ecology, Computer Experience per la realizzazione di siti internet e la gestione di software, Stazione di Servizio De Filippo particolarmente per il lavaggio e la sanificazione dei veicoli, Grafica Cirillo, Assicurazioni Iemmino per le Rca e naturalmente per tutto il mondo che ruota intorno alle polizze professionali, Matrone Pneumatici, Pasquale Matrone Restauri in Pelle e Sava Soccorso Stradale. E ancora gli esperti: gli ingegneri di Bmce, la fiscalista Filomena Gallo specializzata in incentivi per le aziende, e l’avvocato Vincenzo Parisi. E per finire hanno fatto il loro debutto gli “Amici del Circolo” come il Bar La Vela e La Tenuta Le Lune del Vesuvio, che tra l’altro ha annunciato un momento di condivisione tra i prodotti della terra del Parco Nazionale completamento offerto per CircoloMotori. Insomma, una serata che ha ulteriormente cementificato il gruppo del webmagazine e che ha aperto a nuove idee per il futuro, oltre che a diverse proposte che nei prossimi mesi saranno ulteriormente prese in considerazione. Insomma, le basi per il 2016 sono davvero importanti e puntano ad un ulteriore balzo in avanti del webmagazine.